VIPERA: il telaio pista disegnato da Ruota+

v+1

Per ora è un prototipo che nasce dal desiderio di divertirci realizzando una nostra creatura, la bici a scatto fisso per uso urbano che ci piacerebbe avere: in acciaio, leggera, aggressiva, essenziale.



v+0081
Si chiama Vipera perchè il suo carro posteriore è sinuoso, e poi non ricorda la lingua bifida di un serpente? Sinuoso è anche il movimento del biker che si muove nel traffico cittadino creando il suo passaggio tra gli ostacoli che trova sulla sua strada.

v+2

Il telaio è realizzato in Italia con tubi Deda Zero, la forcella è una Columbus in alluminio/carbonio e la versione nr. zero monta cerchi in carbonio da 50mm e mozzi Miche così come il reggisella, la sella è una Aspide San Marco mentre attacco e curva manubrio sono Cinelli Dinamo.

v+3

Alla pesa è 7.750 kg per la bici completa, leggera no?

v+4

Adesso non ci resta che provarla, e presto la faremo provare anche ai nostri amici fixie rider più affezionati e vi faremo sapere come va. Per ora, dicevamo, è un divertimento, domani chissà…

v+5

Stay tuned!

v+6

v+7

v+8

v+9

v+10

Last but not least: un grazie particolare va a Paolo e la sua Omakase Design Studio per la realizzazione delle grafiche!